lunedì 8 agosto 2011

Canto d'Amore - Rainer Maria RILKE




Come potrei trattenerla in me,
la mia anima, che la tua non sfiori;
come levarla, oltre te, ad altre cose?

Ah, potessi nasconderla
in un angolo perduto nella tenebra,
un estraneo rifugio silenzioso
che non seguiti a vibrare
se vibri il tuo profondo.

Ma tutto quello che ci tocca,
te e me,
insieme ci prende
come un arco
che da due corde un suono solo rende.

Su qual strumento siamo tesi,
e quale violinista
ci tiene nella mano?


Rainer Maria RILKE





venerdì 22 luglio 2011

Siamo legati - Isabel ALLENDE





Siamo legati da fili fini e sottili,


facili da recidere ad uno ad uno,


ma che essendo intrecciati tra loro


formano corde indistruttibili.



Isabel ALLENDE














Albero sacro che ha più di cento anni della
varietà ficus benjamina. In realtà si tratta di
un albero solo, i cui filamenti ricadono al suolo
e mettono radici. Luogo di culto, soprattutto
per la religione animista - Hellville, Nosy Be
Madagascar - Settembre 2008




Un'unità - Victor HUGO





Quando l'amore ha fuso e mescolato due esseri


in un'unità angelica


essi hanno trovato il segreto della vita.




Victor HUGO

Una donna ama troppo quando... - Robin NORWOOD



Quando giustifichiamo i suoi malumori, il suo cattivo carattere, la sua indifferenza, o li consideriamo conseguenze di un'infanzia infelice e cerchiamo di diventare la sua terapista, stiamo amando troppo.


Quando non ci piacciono il suo carattere, il suo modo di pensare e il suo comportamento, ma ci adattiamo pensando che se noi saremo abbastanza attraenti e affettuosi lui vorrà cambiare per amore nostro, stiamo amando troppo.


Quando la relazione con lui mette a repentaglio il nostro benessere emotivo, e forse anche la nostra salute e la nostra sicurezza, stiamo decisamente amando troppo"



Robin NORWOOD






Dichiarare l'amore - GANDHI







Un codardo non è capace di dichiarare il proprio amore.

Questa è una prerogativa del coraggioso.



GANDHI

Spirito, idea, amore - Albert EINSTEIN



Lo spirito, l'idea e l'amore non si possono distruggere.

Possiamo cancellare i confini dentro i quali erano rinchiusi.

Ma essi rimarranno sempre con noi.


Albert EINSTEIN

Un segno d'amore - Cesare PAVESE


Segno certo d'amore

è desiderare di conoscere,

rivivere l'infanzia dell'altro.


Cesare PAVESE

Fra un uomo e una donna - Oscar WILDE



Fra uomo e donna non può esserci amicizia.

Vi può essere passione,

ostilità,

adorazione,

amore,

ma non amicizia.


Oscar WILDE











mercoledì 20 luglio 2011

Se due persone che si amano - Jean GIRAUDOUX

Se due persone che si amano lasciano che un solo istante si insinui tra loro,
quell'istante si dilata,
cresce,
diventa un mese, un anno, un secolo.
Diventa troppo tardi.


Jean GIRAUDOUX

L'amore oggi - Nicolas DE CHAMFORT





L'amore,

così come è oggi,

non è altro che lo scambio di due fantasie

e il contatto di due epidermidi.


Nicolas DE CHAMFORT

martedì 12 luglio 2011

E non crediate - Il profeta, Kahlil GIBRAN








E non crediate di condurre l'amore,

giacchè,

se vi scopre degni,

esso vi conduce.



Il Profeta - Kahlil GIBRAN

Troppo spesso - Barbra STREISAND




Troppo spesso in una relazione di coppia


si comincia a insultare come due vecchie comari.


(...)


Ci vuole gentilezza,


compassione,


comprensione.



Barbra STREISAND


Chiunque - Alfred DE MUSSET



Chiunque

abbia mai amato

porta una cicatrice.


Alfred DE MUSSET

Quanto - Jean ROSTAND

In questa immagine della galassia Centauro A (Ngc 5128) si nota la migliore ripresa mai effettuata dei getti di particelle emesse da un buco nero supermassiccio. La foto è stata creata unendo le riprese ai raggi X (in colore blu) del telescopio orbitale Chandra con quelle alle microonde (in arancio) e alla luce visibile (Ap/Nasa)



Quanto


bisogna amare qualcuno


per preferirlo presente


anzichè assente.


Jean ROSTAND


lunedì 4 luglio 2011

Il bacio - Pablo NERUDA





Ti manderò un bacio con il vento

e so che lo sentirai,

ti volterai senza vedermi

ma io sarò lì.


Siamo fatti della stessa materia

di cui sono fatti i sogni.


Vorrei essere una nuvola bianca

in un cielo infinito

pers seguirti ovunque

e amarti ogni istante.



Se sei un sogno non svegliarmi.



Vorrei vivere nel tuo respiro.



Mentre ti guardo muoio per te.


Il tuo sogno sarà di sognare me.


Ti amo perché ti vedo riflessa

in tutto quello che c’è di bello.



Dimmi dove sei stanotte

ancora nei miei sogni?



Ho sentito una carezza sul viso

arrivare fino al cuore.



Vorrei arrivare fino al cielo

e con i raggi del sole scriverti ti amo.



Vorrei che il vento soffiasse

ogni giorno

tra i tuoi capelli,

per poter sentire

anche da lontano

il tuo profumo!


Vorrei fare con te


quello che la primavera fa


con i ciliegi.



Pablo Neruda



martedì 28 giugno 2011

Amalia Rodriguez canta Là Porque Tens Cinco Pedras










http://youtu.be/uMaFF0lx6lk








Lá Porque Tens Cinco Pedras (Fado Corrido)
Canta Amalia Rodriguez - La Reina del Fado
Registrada en Caracas, Hecho en Venezuela (ca. 1960) - Sonus LPS-1027

domenica 26 giugno 2011

Amore, metti da parte la tua lira - da Petali sulle ceneri, Rabindranath TAGORE



Amore,


metti da parte la tua lira,


lascia alle tue braccia


la libertà di stringermi.






Che il mio cuore


al tocco delle tue dita


raggiunga l’estremo limite dei sentimenti!



Non inclinare il capo,

non voltarlo,

ma dammi il tuo bacio

come un profumo a lungo tenuto in un calice.





Non attutire questo momento

con parole vane,

ma lascia che un’onda silenziosa

ci trascini verso gioie senza limiti.



- da Petali sulle ceneri -

Rabindranath TAGORE



...Eppure... - Gustave FLAUBERT





...Eppure... oggi...


non so quale forza mi ha spinto


ancora


verso di lei!


Non si lotta contra il cielo,


non si resiste al sorriso degli angeli!


Ci si lascia trasportare da ciò che è bello,


delizioso,


adorabile!


Gustave FLAUBERT

Prima di tutto l'uomo- Lettere dal carcere alla moglie Munever 1942, Nazim HIKMET






Non vivere su questa terra


come un estraneo


o come un turista nella natura.






Vivi in questo mondo


come nella casa di tuo padre:



credi al grano,


alla terra,


al mare,


ma, prima di tutto,


credi all'uomo.





Ama le nuvole,


le macchine,


i libri,


ma, prima di tutto,


ama l'uomo.





Senti la tristezza del ramo che secca,


dell'astro che si spegne,


dell'animale ferito che rantola,


ma, prima di tutto,


senti la tristezza e il dolore dell'uomo.





Ti diano gioia tutti i beni della terra:


l'ombra e la luce ti diano gioia,


le quattro stagioni ti diano gioia,


ma, soprattutto,


a piene mani ti dia gioia l'uomo!





ultima lettera al figlio

da LETTERE AL CARCERE ALLA MOGLIE MUNEVER 1942


Nazim HIKMET




sabato 25 giugno 2011

Il volto dell'amore - Jacques PREVERT



Il tenero e rischioso


volto dell'amore


mi è apparso la sera


di un giorno troppo lungo.





Forse era un arciere con l'arco


o forse un musicista con l'arpa


io non so più.




Io non so più nulla.




Tutto quello che so


è che m'ha ferita


forse con una freccia


forse con un canto.





Tutto quello che so


è che m' ha ferita


e ferita al cuore


scottante oh scottante


ferita dell'amore.





Jacques PREVERT

Bianche nubi - Herman HESSE

O guarda,
si librano di nuovo
come sommesse melodie
di belle dimenticate canzoni
verso il cielo blu!

Nessun cuore le può capire

al quale
durante un lungo viaggio
non si è aperto il sapere
di tutte le pene e gioie del cammino.

Le amo

così bianche e sciolte
come il sole,
il mare,
il vento,
perché sono sorelle ed angeli
di quelli senza casa e patria.



Herman HESSE

venerdì 24 giugno 2011

Speranza - Havel VACLAV, Disturbing the Peace







"O abbiamo la speranza in noi,


o non l'abbiamo;


è una dimensione dell'anima,


e non dipende da una particolare osservazione del mondo


o da una stima della situazione.





La speranza non è una predizione,


ma un orientamento dello spirito e del cuore;


trascende il mondo che viene immediatamente sperimentato,


ed è ancora da qualche parte


al di là dei suoi orizzonti..."





Havel VACLAV, Disturbing the Peace





Alzati! - Il segreto della vita - Miguel DE UNAMUNO

Abbiamo tutti idee e sentimenti potenziali

che passeranno dalla potenza all'azione

solo se giunge chi ce li risvegli.

Ognuno di noi porta dentro di sè

un Lazzaro che ha solo bisogno

di un Cristo che lo resusciti.

Disgraziati i poveri Lazzari

che terminano la loro carriera

di amori e dolori apparenti,

senza aver incontrato il Cristo

che dica loro: alzati!


Il segreto della vita - Miguel DE UNAMUNO

Cosa stiamo cercando - MIAO YIN




Di notte, a luce spenta,

fare il punto.

Ricapitolare. Fare chiarezza.

Passare in rassegna lentamente le azioni compiute

e considerare la loro effettiva necessità.

Potare i rami secchi.

Lavare via le impurità.

Ricondurre tutte le forze alle azioni necessarie

in vista di ciò che vogliamo si realizzi.

In quel momento non si odono voci, ne squilli.

Nessuna presenza dall'esterno.

In quel momento possono aversi rivelazioni dall'interno.

Pensieri sopiti possono affiorare

e nuove idee nascere.

Fra il sonno e la veglia c'è un momento di lucidità estrema

in cui possiamo dare una risposta alle nostre interrogazioni.

Cosa stiamo cercando?

Essere più chiari con se stessi.

Terminare ogni attività superflua

e priva di prospettive.


MIAO YIN

Così infelice - KUHN



Una delle ragioni

per cui la nostra società

è diventata così infelice

è che siamo isolati l'uno dall'altro.


KUHN


Non ci si libera - PAVESE






Non ci si libera di una cosa


evitandola,


ma soltanto attraversandola.



PAVESE

Ama - VOLTAIRE






Ama la verità ma perdona l'errore.




VOLTAIRE




Per rinfrescare lo spirito - MORANDOTTI






Per rinfrescare lo spirito


nulla giova


quanto tuffarsi nel mare dei sensi.



MORANDOTTI


Quello che un uomo - Oscar WILDE







Quello che un uomo veramente possiede

è quanto ha dentro di sè;

quanto ha fuori di sè

non dovrebbe avere la benchè minima importanza.


Oscar WILDE












Albert Bruce Sabin (Białystok, 26 agosto 1906Washington, D.C., 3 marzo 1993) è stato un medico e virologo polacco naturalizzato statunitense, famoso per aver sviluppato il più diffuso vaccino contro la poliomielite.

filantropo.

Sabin non brevettò la sua invenzione, rinunciando allo sfruttamento commerciale da parte delle industrie farmaceutiche, cosicché il suo prezzo contenuto ne garantisse una più vasta diffusione della cura:
« Tanti insistevano che brevettassi il
vaccino, ma non ho voluto. È il mio regalo a tutti i bambini del mondo »
Dalla realizzazione del suo diffusissimo vaccino anti-
polio il filantropo Sabin non guadagnò quindi un solo dollaro, continuando a vivere con il suo stipendio di professore universitario.


I fanciulli - LEOPARDI




I fanciulli trovano il tutto anche nel niente,


gli uomini il niente nel tutto.





LEOPARDI

L'Originalità - NIETZSCHE




Ciò che fà l'originalità di un uomo

è che egli vede una cosa

che tutti gli altri non vedono.


NIETZSCHE

Il momento - PITTACO



Sappi riconoscere il momento opportuno.




PITTACO



Carpe diem! ;-D

Vivo - George LINNAEUS BANKS



Vivo per coloro che mi amano,

per coloro che mi conoscono veramente.





George LINNAEUS BANKS












Quando ti guarderai indietro - Henry DRUMMOND




Quando ti guarderai indietro


e ripenserai alla tua vita,


scoprirai che i momenti


in cui hai vissuto veramente


sono quelli in cui hai agito


nello spirito dell'amore.





Henry DRUMMOND



Come ti amo? Elizabeth BARRETT BROWNING




Come ti amo?


Lascia che te ne dica i modi.




Elizabeth BARRETT BROWNING


Due persone - Hans MARGOLIUS






Due persone


legate l'una all'altra


fanno un mondo.



Hans MARGOLIUS

giovedì 23 giugno 2011

La felicità della vita - COLERIDGE




La felicità della vita


è composta da frazioni infinitesimali:


di piccole elemosine,


presto dimenticate,


di un bacio,


di un sorriso,


di uno sguardo gentile,


di un complimento fatto col cuore.




COLERIDGE



mercoledì 15 giugno 2011

Fiducia & stima - Anonimo


Fiducia e stima

sono i due pilastri dell'amore.


Anonimo

Quando il tuo amore - Karl MARX



Quando il tuo amore

non produce amore reciproco

e attraverso la sua manifestazione di vita,

di uomo che ama,

non fa di te un uomo amato,

il tuo amore è impotente,

è una sventura.


Karl MARX

Poesia & Saggezza - Sabbia e schiuma, Kahlil GIBRAN




La poesia è saggezza che incanta il cuore.


La saggezza è poesia che canta nella mente.


Se potessimo incantare il cuore dell'uomo


e al tempo stesso


cantare alla sua mente,



allora in verità



egli vivrebbe all'ombra di Dio.







Sabbia e schiuma



Kahlil GIBRAN

Gli uomini che inseguono una moltitudine di donne - da L'insostenibile leggerezza dell'essere, Milan KUNDERA





Gli uomini che inseguono una moltitudine di donne possono facilmente essere distinti in due categorie.



Gli uni cercano in tutte le donne la donna dei loro sogni, un'idea soggettiva e sempre uguale.



Gli altri sono mossi dal desiderio di impadronirsi dell'infinità varietà del mondo femminile oggettivo.



L'ossessione dei primi è lirica: nelle donne essi cercano se stessi, il proprio ideale, e sono sempre e continuamente delusi perchè l'ideale, com'è noto, è ciò che non è mai possibile trovare.


Poichè la delusione che li spinge da una donna all'altra dà alla loro incostanza una sorta di scusa romantica, molte donne sentimentali sono commosse dalla loro ostinata poligamia.



L'altra ossessione è un'ossessione epica e in essa le donne non trovano nulla di commovente: l'uono non proietta sulle donne alcun ideale soggettivo, perciò ogni cosa lo interessa e nulla può deluderlo.


E proprio questa incapacità di rimanere delusi ha in sè qualcosa di scandaloso.


Agli occhi della gente, l'ossessione del donnaiolo epico appare senza riscatto (senza il riscatto della delusione).



Poichè il donnaiolo lirico insegue sempre lo stesso tipo di donna, nessuno si accorge che egli cambia amante; gli amici gli causano continui malintesi, perchè non sono capaci di distinguere le sue amiche e le chiamano tutte con lo stesso nome.



Nella loro caccia alla conoscenza, i donnaioli epici (e a questa categoria appartiene ovviamente Tomas) si allontanano sempre più dalla bellezza femminile convenzionale, della quale si stancano presto, e finiscono presto col diventare dei collezionisti di curiosità. Essi se ne rendono conto, ne provano un pò di vergogna e, per non mettere gli amici in imbarazzo, non si mostrano in pubblico con le loro amanti.




L'insostenibile leggerezza dell'essere, Milan KUNDERA

E' così dolce essere amati - Anonimo





E' così dolce essere amati


che ci accontentiamo talvolta dell'apparenza




Anonimo







Io per lo meno l'ho inteso che è così dolce essere amati...

che non vogliamo accorgerci quando veniamo ingannati

Iris

Io sono un viaggiatore - Sabbia e schiuma, Kahlil GIBRAN





Io sono un viaggiatore


e un navigatore,


e ogni giorno


scopro una regione nuova


nella mia anima.





Sabbia e schiuma



Kahlil GIBRAN


L'ovvio - Sabbia e schiuma, Kahlil GIBRAN




L'ovvio


è ciò che non si vede mai


finchè qualcuno


non lo esprime


con semplicità.


Sabbia e schiuma


Kahlil GIBRAN




Gli anziani per saggezza, i bambini per innocenza sono dei maestri.

Iris



Ridere - Sabbia e schiuma, Kahlil GIBRAN




Non si può ridere


ed essere scortesi


al tempo stesso.





Sabbia e Schiuma




Kahlil GIBRAN



Giovinezza e conoscenza - Sabbia e schiuma, Kahlil GIBRAN



Non puoi avere al tempo stesso

la giovinezza e la cognizione di essa:


la giovinezza è troppo occupata a vivere

per conoscere,


e la conoscenza è troppo occupata dalla ricerca di se stessa

per vivere.


Sabbia e schiuma


Kahlil GIBRAN

Mi reputano folle - Sabbia e schiuma, Kahlil GIBRAN

Mi reputano folle

perchè non voglio vendere

i miei giorni in cambio di oro,

e io li reputo folli

perchè pensano che i miei giorni

abbiano un prezzo.


Sabbia e Schiuma


Kahlil GIBRAN





Non ho nemici - Sabbia e schiuma, Kahlil GIBRAN




Non ho nemici, o Signore,



ma se devo averne uno



sia la sua forza pari alla mia,



perchè la verità sola



ne esca vincitrice.





Sabbia e schiuma



Kahlil GIBRAN

Siamo tutti prigionieri - Sabbia e schiuma, Kahlil GIBRAN





Siamo tutti prigionieri,



ma alcuni si trovano



in celle con finestre,



altri senza.





Sabbia e schiuma



Kahlil GIBRAN

La fede - Sabbia e schiuma, Kahlil GIBRAN




La fede è un'oasi nel cuore,

ove non giungerà mai

la carovana del pensiero.


Sabbia e schiuma


Kahlil GIBRAN